Vittorio Avondo

(Torino, 10 agosto 1836 – 14 dicembre 1910)

ACQUISTIAMO OPERE DI QUESTO AUTORE

Vuoi una quotazione di Vittorio Avondo?

Vuoi sapere quanto possa valere l'opera che stai per vendere o acquistare?
Se sei interessato a venderla il nostro staff è a completa disposizione per aiutarti.

Vittorio nacque a Torino da Carlo Avondo, un ricco e noto avvocato, e da Giuseppina Isnardi, figlia di un famoso chirurgo.

L’artista frequentò il Ginnasio di Vercelli, quindi si trasferì a Pisa iscrivendosi all’Accademia di Belle Arti di quella città studiando pittura, poi iniziò a frequentare il paesaggista svizzero Alexandre Calame (Vevey, 1810 – Mentone, 1864) a Ginevra, dove ebbe occasione di conoscere il Fontanesi (Reggio Emilia, 1818 – Torino, 1882).

Più tardi fu affascinato dallo stile corottiano, tanto che la sua pittura subì forti influssi del grande paesaggista parigino.

L’Avondo allestì – ma con scarsi successi – diverse mostre personali a Roma, dove risiedette dal 1857.

Nel 1860 il pittore si trasferì a Torino e, nel 1866, a Lozzolo. Qualche anno dopo acquistò il celebre Castello di Issogne, che dopo averci effettuato un accurato restauro, nel 1907 ne fece dono allo Stato.

Nel 1891 fu assunto come direttore nel Museo Civico di Torino, il prestigioso incarico che tenne fino alla sua morte, avvenuta il 14 dicembre 1910.

Vittorio Avondo Quotazioni
Vittorio Avondo Quotazioni

Richiedi una Valutazione Gratuita

Un nostro esperto ti risponderà in 24/48h
Compilare il form contatti o Chiamaci al numero +393337186684
Se preferisci scrivici su WhatsApp e mandaci le fotografie delle tue Opere D'Arte.

WhatsApp
Copyright © 2021
created by Lipsia.